Assegni di ricerca FSE - IUAV - Nuove Tecnologie e Informazione Territorio Ambiente
 Skip Navigation Links sei in: > HOME > Assegnisti > Roberto Case - Nuvole 3D > Progetto di Ricerca
 pagina visitata 697 volte dal 25/03/2014  

Ricerca

 

Introduzione

La fruibilità di nuvole di punti 3D in ambito web presenta alcuni problemi non ancora completamente affrontati: in particolare la visualizzazione di grandi quantità di punti richiede le prestazioni del processore grafico, lo streaming dei dati necessita di un’accurata gestione delle risorse di rete e l’interazione con le nuvole obbliga all’utilizzo di tecniche software in quanto l’hardware non è in grado di consentire tali operazioni.

La parte di interazione necessita inoltre di un’interfaccia modulare verso altri tipi di fonti di dati, così da integrare le nuvole visualizzate con altre informazioni ad esse collegate.

Alcune soluzioni sono già state studiate ed implementate, ma necessitano di ulteriore sviluppo e miglioramento.

 

Obiettivi

L’obiettivo principale è quindi quello di sviluppare una soluzione dalla prestazioni adeguate ai possibili utilizzi delle nuvole di punti 3D che consenta anche l’interrogazione di queste per ottenere informazioni da altre tipologie di strutture dati.

Ciò significa che lo streaming dei dati deve avvenire con modalità intelligenti, ad esempio con un invio incrementale dei dati a partire da una bassa densità di punti per arrivare gradualmente alla visualizzazione della nuvola completa.

La velocità di rendering è fornita dal processore grafico della macchina, ma vi è la necessità di lavorare sulla quantità di punti visualizzati per rendere più fluida la navigazione nella nuvola stessa.

Infine l’interazione con i punti deve avvenire in modo da ottenere una terna di coordinate (x,y,z) a seguito del click con il mouse sulla nuvola 3D.

 

Struttura della ricerca

Per ottenere gli obiettivi prefissati, la ricerca sarà quindi strutturata nelle seguenti fasi:

  • studio dello stato dell’arte: è disponibile una prima versione del software con la quale è possibile iniziare a prendere dimestichezza con le problematiche e gli obiettivi
  • ricerca di nuove tecnologie: con il passare del tempo emergono sempre nuove tecnologie e si rende quindi necessario uno studio di essi al fine di utilizzare quelle più idonee agli scopi del progetto
  • progettazione: a seguito dello studio del materiale disponibile e della stesura dei requisiti, devono essere prese le decisioni adeguate in termini di struttura dell’applicazione e sue funzionalità
  • sviluppo: è la parte che produce il risultato concreto della ricerca, utilizzando in modo pratico i passi precedenti.