Master Universitario annuale di II livello Smart City_Lab
 Skip Navigation Links
 pagina visitata 5044 volte dal 25/02/2013  
Città intelligenti: un contesto in via di caratterizzazione 

Il termine Smart City non ha oggi una definizione univoca e condivisa, ma si modella diversamente in ragione di una serie di pratiche sviluppate in varie città italiane, europee ed extraeuropee; in una pluralità di iniziative d’impresa sul versante business; in una molteplicità di progetti di ricerca e di ricerca applicata; infine, in un robusto repertorio bibliografico. Se per Città possiamo intendere un Sistema di Sistemi (abitativo, mobilità, servizi, cultura, energia, sicurezza, ambiente…) per Smart Cities possiamo intendere la rete di interazione tra questi, supportata da un flusso reciproco di informazioni sostenute dalle risorse ICT. Lo sviluppo di progetti e iniziative di ricerca in tale ambito è orientato a innovare servizi ai cittadini e alle imprese in una prospettiva di trasparenza, multiattorialità, partecipazione attiva e informata nei processi decisionali, ecosviluppo e democrazia. Una delle linee di pensiero più diffusa identifica la smart city lungo sei indirizzi principali usati anche come criteri di ranking. Questi sei assi sono: smart economy; smart mobility; smart environment; smart people; smart living; smart governance.

Il MIT di Boston, contribuisce con un'altra definizione, mirando a un concetto di smart city dove ci si prefigge di raggiungere “sustainability, livability, and social equity through technological and design innovation” mediante l’introduzione di “digital nervous systems, intelligent responsiveness, and optimization at every level of system integration”. Di fatto un contesto caratterizzato anche da forti impulsi che derivano da azioni UE con origine da Europa 2020, dall’Agenda Digitale europea e nazionale oltre che da una serie di call promosse dal Miur che alle iniziative Smart cities attribuiscono un ruolo strategico per lo sviluppo. Sono condizioni di continua effervescenza in termini di iniziative e sperimentazioni che costituiscono uno scenario stimolante nel quale è possibile collocare nuovi progetti di ricerca e formazione che possono essere fertilizzati dalla galassia di esperienze e opportunità in atto.

 

Smart City

Smart cities can be identified (and ranked) along six main axes or dimensions. These axes are: a smart economy; smart mobility; a smart environment; smart people; smart living; and, finally, smart governance. These six axes connect with traditional regional and neoclassical theories of urban growth and development. In particular, the axes are based - respectively - on theories of regional competitiveness, transport and ICT economics, natural resources, human and social capital, quality of life, and participation of citizens in the governance of cities. A city can be defined as 'smart' when investments in human and social capital and traditional (transport) and modern (ICT) communication infrastructure fuel sustainable economic development and a high quality of life, with a wise management of natural resources, through participatory governance.