Dottorato di Ricerca in Nuove Tecnologie per la Città, il Territorio e l'Ambiente
 Skip Navigation Links
 pagina visitata 3299 volte dal 21/01/2009  

Ph.D Michael Assouline

Formazione

Michaël Assouline è laureato in Scienze della
Pianificazione e Politiche per l’Ambiente del Corso di Laurea Specialistica Internazionale dell’Università IUAV di Venezia, Facoltà di Architettura di Alghero, Università di Sassari e Università Autonoma di Barcellona UAB (Spagna).
Nel corso della sua specialistica ha svolto uno stage all’UNESCO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura) a Parigi nell’ambito del  Programma “Man and the Biosphere” (MAB), Divisione delle Scienze Ecologiche e della Terra,durante il quale si è occupato della preparazione del « Rapporto sul Programma Marine Spatial Planning » che ha dato luogo a 49 principi fondamentali per la gestione razionale delle risorse e delle attività antropiche in mare.
Questo approccio integrato di pianificazione marittima è stato l’oggetto della sua tesi di laurea specialistica « Marine Spatial Planning (MSP): ipotesi per l’Arcipelago della Toscana » relatore Prof. Matelda Reho, attraverso la quale ha potuto confrontare i principi fondamentali per la gestione sostenibile dei territori marittimi con gli strumenti normativi vigenti in un’area protetta nazionale. Da Gennaio 2009 è iscritto al corso di Dottorato in Nuove Tecnologie e Informazione Territorio e Ambiente (NT&ITA) dell’Università IUAV di Venezia con una borsa di studio.

Esperienze professionali
Ha collaborato con CORILA (Consorzio per la Gestione del Centro di Coordinamento delle Attività di Ricerche Inerenti il Sistema Lagunare di Venezia) dove ha contribuito alla realizzazione di rapporti riguardanti la gestione e la protezione delle zone costiere nel quadro della Politica Marittima Integrata dell’Unione Europea.
Nell’ambito della collaborazione con CORILA ha partecipato a diverse conferenze internazionali, in particolare al Secondo ENCORA Wadden Meeting, tenutosi sull’isola di Ameland in Olanda dal 29 al 31 ottobre 2008, con una borsa YPEP (Young Professional) finanziata dalla RIC (Rete Italiana per la Costa). Obiettivo del Meeting é stato quello di definire regole comuni per la Gestione Integrata della Zona Costiera nell’intera area del Wadden Sea.
Inoltre ha partecipato alla Conferenza Internazionale Littoral 2008 « A changing coast: challenge for the environmental policies » che si é tenuta a Venezia dal 25 al 28 novembre 2008 presentando un paper: “Marine Spatial Planning (MSP) : aid instrument for the concrete implementation of EU ICZM Recommendations and the EU Marine and Maritime policies”.
Ha tenuto un seminario dal titolo“Biomonitoraggio e uso degli indicatori nella Gestione degli ecosistemi” all’Università degli studi di Brescia , Corso di Laurea in Tecnico per la Prevenzione Ambiente e Luoghi di Lavori il 15 Dicembre 2008.
Attualmente lavora insieme al Preside di Facoltà e Dipartimento di Pianificazione del Territorio Domenico Patassini sullo sviluppo di attività didattiche per la formazione di esperti e la realizzazione di strumenti adeguati per l’implementazione concreta di MSP. Questo progetto si inserisce nell’ambito di una serie di laboratori organizzati dalla Comunità Europea, ai quali parteciperà l’Università IUAV, con l’obiettivo di lanciare un dibattito riguardante lo sviluppo di principi comuni per MSP in Europa e che fa seguito alla Comunicazione della Commissione Europea “Roadmap for Marittime Spatial Planning : Achieving Common Principles in the EU” (COM (2008) 791) pubblicata il 25 Novembre 2008.
 
Competenze specialistiche
Sistemi operativi: MS-DOS, Windows 3.x, Windows 95/98, Windows NT workstation, Windows 2000 prof, Windows XP; MacOS. GIS: ESRI ArcMap 9.x ; ESRI ArcInfo 9.x. Modellazione 3D e rendering: AutoCAD. Office Automation: Microsoft Office 2007. Grafica: Paint Shop Pro, Adobe Photoshop, Corel Photo Paint, Corel Draw.
 
Interessi di ricerca
Utilizzo dei mezzi di acquisizione e gestione dell’informazione per la realizzazione di nuovi quadri di conoscenza al servizio delle pratiche di pianificazione dei territori marini. L’intento è quello di mappare i possibili conflitti in un’area marina nazionale e costruire schemi di gestione che, a seconda dei casi, assicureranno il mantenimento, la conservazione e la gestione sostenibile degli ecosistemi marini in un contesto di forte sviluppo economico.
 
Curriculum Vitae
 
Tesi di dottorato

michael_assouline@yahoo.fr