Dottorato di Ricerca in Nuove Tecnologie per la Città, il Territorio e l'Ambiente
 Skip Navigation Links
 pagina visitata 1931 volte dal 01/03/2010  

Ph.D Stefano Menegon

Formazione

Laureato nel 2000 presso l\'Università degli Studi di Trento in Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio con una tesi su un nuovo concetto di integrazione di metodi di machine learning e GIS dal titolo "Metodologie GIS per la valutazione predittiva dei miglioramenti ambientali su piccola scala" (relatori: Prof. B. Benciolini, Prof. M. G. Cantiani, correlatori: Dott C. Furlanello Dott. M. Ciolli).
 
La tesi ha riguardato l\'implementazione di un metodo di regressione e feature selection multiscalare a partire da variabili ecologiche stimate tramite procedure di landscape ecology e ricavate sia da cartografia digitale che da ortofoto. Il metodo è stato utilizzato su di un dataset di osservazioni riportate in GIS ed i risultati hanno supportato la stesura delle linee guida della Provincia Autonoma di Trento per il miglioramento ambientale a scopi faunistici.
 
Sempre nel 2000 ha conseguito l\'abilitazione all\'esercizio della professione di Ingegnere.
 
 
Esperienza professionale e di ricerca
 
Fin prima della laurea ha manifestato particolare interesse verso la geomatica ed i sistemi informativi territoriali, interesse consolidato con l\'esperienza di stage presso il laboratorio "Modelli Predittivi per l\'Ambiente (MPA) dell\'ITC-irst" (ora FBK-irst). A seguito di quel primo lavoro, e successivamente alla laurea, ha collaborato continuativamente con il gruppo di ricerca MPA dapprima come collaboratore a contratto e quindi come ricercatore junior, assunto fino al 2005.
 
Le attività di ricerca si sono concentrate nell\'ambito della geoinformatica applicata approfondendo la combinazione di metodi predittivi con l’elaborazione di dati georiferiti legati a fenomeni di rischio ambientale e antropico. Parallelamente ha cominciato lo studio e la realizzazione di strumenti WebGIS interattivi e partecipativi dedicati all’accelerazione della raccolta dati, all’offerta di servizi, al monitoraggio e a supporto dei processi decisionali.
 
Dal 2005 è socio fondatore dello spin-off MpaSolutions, che in stretta collaborazione con il centro di ricerca FBK-irst, ha portato avanti l’ingegnerizzazione delle piattaforme WebGIS e dove svolge l\'incarico di responsabile dell\'innovazione e dello sviluppo.
 
Tra i principali lavori realizzati con MPASolutions vanno citati i WebGIS per l’emergenza umanitaria, sviluppati con INTERSOS per UN-HCR (l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per I Rifugiati), a sostegno del monitoraggio e delle azioni di protezione ed assistenza in Darfur, Tchad e Yemen. Inoltre va segnalata la realizzazione, in collaborazione con FBK-irst, del sistema integrato di monitoraggio e di gestione dell’incidentalità stradale per la Provincia Autonoma di Trento e la Regione Friuli Venezia Giulia. Il sistema collega a scala provinciale e regionale tutti i processi di raccolta dati esistenti (Carabinieri, Polizia Stradale, Polizie Municipali, Dati Sanitari PS - 118 - SDO) ed è dotato degli strumenti geoinformatici per la valutazione della necessità ed efficacia degli interventi (webgis, report, strumenti di segnalazione del rischio), i modelli di analisi predittiva e gli strumenti per la stima dei costi sanitari legati alle situazioni critiche.

 

--> curriculum vitae

 

  • Linee di ricerca nella Scuola di Dottorato

  • Tecnologie

e-mail:

ste.menegon@gmail.com