Dottorato di Ricerca in Nuove Tecnologie per la Città, il Territorio e l'Ambiente
 Skip Navigation Links
 pagina visitata 3580 volte dal 31/01/2008  

Ph.D Stefano Corazza

Formazione
Facoltà di Architettura di Firenze: studi prevalenti nel campo dell\'Analisi e della Pianificazione Urbana e Territoriale. Tesi di laurea sostenuta il 6 luglio 1976, titolo: "Espansione e specializzazione del territorio urbano in Italia dal 1950 ad oggi. Appunti per l\'analisi dei fattori determinanti. Qualificazione di alcune variabili significative per il caso di sei città". Ha frequentato Corsi di Specializzazione e di aggiornamento professionale sulle tecniche di programmazione degli elaboratori elettronici in particolare per l\'utilizzo di packages informativi nella pianificazione territoriale e urbanistica (Firenze 1977, Venezia 1980); su "Economia e Gestione delle Risorse" (Politecnico di Milano 1983); sui Giochi di simulazione nella Pianificazione e Gestione del Territorio (Istituto Universitario di Architettura Venezia 1985); sulla "Valutazione di Impatto Ambientale" (E.I.A.) (World Health Organisation, CEMP University of Aberdeen, 1984); sulla "Valutazione dei Progetti di investimento" (Bologna 1992/93) sull’uso di programmi per la gestione di SIT (2002) Possiede una ottima conoscenza delle lingue: Inglese e Francese, parlate e scritte; ha una conoscenza limitata alle basi delle lingue Olandese e Tedesco.

Esperienza professionale
Si è articolata secondo tre filoni principali: la ricerca, svolta nella fase immediatamente post laurea, ma anche successivamente in esperienze estere, con società di ricerca, e in qualche misura anche con il lavoro in ONG ; l’attività professionale come dipendente di diversi enti pubblici in differenti settori; l’attività didattica svolta in tempi non continuativi a diversi livelli di istruzione (da universitari a professionali). Tali esperienze hanno contribuito alla formazione di capacità di: organizzazione e gestione (anche direttiva) di temi di ricerca e sviluppo svolti sia autonomamente che con collaboratori; analisi urbana e territoriale ed elaborazione di strumenti di pianificazione e gestione a diversa scala e di diversa natura (strutturale, settoriale, attuativa); organizzazione, elaborazione, gestione dei processi decisionali relativi, di testi legislativi regionali e nazionali; ideazione, analisi ed elaborazione di strumenti di programmazione; elaborazione di progetti nei settori della conservazione, della educazione ambientale, dell’agricoltura sostenibile, della standardizzazione della gestione dei bilanci, etc.; ideazione, redazione e gestione attuativa, sia tecnica che amministrativa di progetti europei nel campo della conservazione della natura (LIFE); gestione di strutture organizzative complesse; coordinamento organizzativo ed operativo di istituzioni di diverso livello; gestione dei processi amministrativi in diversi contesti istituzionali;organizzazione della comunicazione didattica e gestione di attività laboratoriali di gruppo.

Competenze specialistiche
Processi di pianificazione (aspetti normativi,tecnici e decisionali) alle diverse scale territoriali in particolare nei settori della pianificazione paesistica, delle aree protette, della conservazione della natura. Processi di programmazione negli stessi settori di cui sopra. Progetti europei. Progettazione e gestione Conservazione della natura: quadro normativo e problematiche organizzative, tecniche e gestionali.

Curriculum Vitae