Dottorato di Ricerca in Nuove Tecnologie per la Città, il Territorio e l'Ambiente
 Skip Navigation Links
 pagina visitata 3476 volte dal 31/01/2008  

Profilo assegnista: Claudio Schifani

Formazione
Claudio Schifani si è laureato presso l’Università degli Studi di Palermo nel 2001 con una tesi in Pianificazione Territoriale ed Urbanistica e la votazione di 110/110 e lode. È architetto, esperto in SIT (Master Universitario, Università degli Studi di Palermo, a.a. 2002/03) ed ha frequentato il corso di dottorato (XIX ciclo) presso il Dipartimento Città e Territorio dell’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul tema delle Information Communication Technologies, informazione geografica, pratiche comunicative e governo del territorio. L’obiettivo della tesi di dottorato ha mirato all’elaborazione di un Framework metodologico di riferimento per l’utilizzo efficace ed efficiente delle Geographic Information Technologies, all’interno del più ampio insieme delle ICT, nei processi di pianificazione del territorio.

Esperienza professionale
L’ambito professionale è stato caratterizzato da sperimentazioni ed applicazioni degli strumenti di gestione dell’informazione geografica all’interno dei processi di pianificazione alla scala territoriale e urbana, confrontandosi con temi quali: metodologie di analisi spaziale, elaborazione di indicatori territoriali, pratiche di comunicazione e di partecipazione per il piano. Nel corso del 2003 ha collaborato con il gruppo di esperti incaricati della redazione dell’Atlante territoriale della Provincia di Palermo occupandosi dell’elaborazione di archivi e mappe tematiche, per il dominio culturale ed ambientale, su piattaforma Gis e conclusasi con la redazione del quadro conoscitivo di supporto al Piano Territoriale Provinciale. Nel 2004 ha collaborato con il consulente scientifico (Arch. M. Carta) per il PTP di Palermo per la successiva fase di interpretazione strutturale di sintesi e definizione dei primi obiettivi strategici attraverso procedure di analisi e valutazioni condotte sul Sistema Informativo Territoriale Provinciale di Palermo. Dal 2003 al 2005 ha collaborato con il coordinatore scientifico dell’ “Urban Center” di Palermo al monitoraggio e valutazione, su piattaforma Gis, delle politiche e progetti di trasformazione urbana della città di Palermo ed alla redazione degli Atlanti Conoscitivi dell’intero territorio comunale finalizzati all’individuazione di indirizzi strategici per lo sviluppo della Città. Nel corso del 2005 ha collaborato con il Comune di Altofonte ed il Comune di Monreale (PA) alla redazione del quadro conoscitivo territoriale della Valle del fiume Oreto ed alla implementazione di un Sistema Informativo Territoriale integrato nell’ambito del Progetto Life Ambiente “Sun & Wind”.

Esperienza di ricerca e di attività didattica
Nel corso del 2003 ha svolto attività di stage presso il Centro Regionale della Progettazione e del Restauro sul tema “Carta del Rischio” nel territorio del Val di Noto per la implementazione di un Sistema Informativo Territoriale per l’analisi del rischio del patrimonio storico architettonico. Dal 2003 al 2004 ha collaborato nella ricerca di interesse regionale sui Sistemi Culturali Locali (resp. scientifico Prof. M. Carta) e nel corso del 2005 ha collaborato con la Società Italiana degli Urbanisti e con l’Unità di Ricerca Locale dell’Università di Palermo alla ricerca dal titolo “L’armatura infrastrutturale e insediativa del territorio italiano al 2020”. Nel biennio 2005/06 ha partecipato ad un programma di ricerca “Ordinario” dal titolo: “Rinascimento urbano e città creativa. Piani Strategici, Urban Center e nuova governance” e dal 2006 partecipa, in qualità di esperto SIT, al Programma di Ricerca Nazionale “Processi e regole per la rigenerazione urbana: riqualificazione sostenibile dell’edilizia residenziale pubblica per la Dottorato IUAV - Nuove Tecnologie e Informazione Territorio & Ambiente centralizzazione e valorizzazione delle periferie” (Coordinatore Prof. P. Di Biagi). Nel 2006 ha collaborato alla redazione del documento: “Strutturazione della linea d’azione banche dati per il Sistema Informativo Territoriale Regionale” in riferimento alla Misura 5.05 del Complemento di Programmazione del POR Sicilia 2000/06 “Reti finalizzate al miglioramento dell’offerta di città”. Dal 2003 è cultore del corso di Pianificazione Territoriale tenuto dal Prof. M. Carta presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Palermo e nel corso del 2004 e del 2005 ha tenuto seminari in materia di “Sistemi Informativi Territoriali e Valorizzazione del Patrimonio Culturale ed Ambientale” in corsi di formazione universitaria superiore. Nel 2008 ha tenuto un modulo didattico di formazione superiore sul tema delle Information and Communication Technologies e processi di valorizzazione del patrimonio storico e culturale del territorio. Da gennaio 2008 è titolare di un assegno di ricerca dal titolo “Modelli di conoscenza e processi decisionali” (Responsabile della ricerca: Prof. L. Di Prinzio) presso il Dipartimento di Pianificazione dell’Università IUAV di Venezia.

Competenze specialistiche
Sistemi operativi: MS-DOS, Windows 3.x, Windows 95/98, Windows NT workstation, Windows 2000 prof., Windows XP; MacOS. GIS e Web-GIS : ESRI ArcMap 9.x ; ESRI ArcInfo 9.x ; Autodesk MAP. Open Source Desktop GIS : Quantum GIS. Database : MS Access, SQL, PostgreSQL. Office Automation: MS Office, OpenOffice.org. Grafica: Paint Shop Pro, Adobe Photoshop, Corel Photo Paint, Corel Draw.

Interessi di ricerca attuali
Sperimentazione ed utilizzo delle nuove tecnologie di gestione dell’informazione geografica (Geographical Information technologies) nei processi di governo del territorio con particolare riferimento alle loro interazioni con gli strumenti di piano. Usabilità ed accessibilità dell’informazione geografica nei processi di partecipazione, comunicazione e diffusione della conoscenza per la costruzione del consenso nel processo di piano nell’era della “città che comunica”. L’informazione geografica, l’infrastruttura dei dati territoriali per la elaborazione e gestione di quadri conoscitivi di supporto ai processi decisionali e di governo delle trasformazioni territoriali.

Curriculum Vitae