Corso di Laurea Magistrale  Sistemi Informativi Territoriali e Telerilevamento
 Skip Navigation Links sei in: > HOME > Didattica > II anno > Metodi per l'Analisi Ambientale
 pagina visitata 3328 volte dal 27/10/2010  
Metodi per l'Analisi Ambientale 

 

Anno di corso:
Ore di attività in aula: 50
CFU: 8
SSD: Icar/20
Tipologia: B
 
Docente titolare: Prof. Virginio Bettini
 
Obiettivi formativi (conoscenze, competenze, capacità/abilità)
-           Fornire agli studenti le conoscenze di base e le chiavi scientifiche per l’analisi degli ecosistemi onde acquisire i fondamentali principi ecologici per la pianificazione, anche in rapporto al paesaggio antropico e culturale.
 
Abstract
-           The establishment of ecological network and ecological basis analysis in Europe has required some of the most advanced applications of the principles of landscape ecology and land-use planning. The principles of the approach can be used as an appropriate theoretical and practical foundation for ecological design and planning.
 
Collocazione nel progetto formativo
-           il corso di Geo-ICT II° si colloca nella prima fase del percorso formativo del secondo anno, costituendone una premessa fondamentale per la successiva fase costituita dal laboratorio applicativo collocato in sequenza dopo i tre moduli a carattere metodologico.
 
Contenuti
-           Quattro fondamentali passaggi:
o       il clima ed i processi geomorfologici, metodi di indagine in geomorfologia; pericolosità e rischio ambientale,  cenni al rischio geologico (sismico,  subsidenza, vulcanico); rischio geomorfologico ( inondazioni, erosione del suolo, instabilità dei versanti, erosione di aree costiere); carte di pericolosità geomorfologica.
o       Le chiavi per l’analisi degli ecosistemi: interazioni, strategie, flussi di materia e di energia, dinamiche, informazione interna e diversità, occupazione dello spazio-tempo, struttura gerarchica, relazioni fisico-biologiche, evoluzione degli ecosistemi ed effetto delle perturbazioni, interazioni tra ecosistemi.
o       Dall’ecosistema al sistema di ecosistemi, il funzionamento dei principali ecosistemi.
o       Analisi storica del paesaggio, analisi ecologica del paesaggio.
 
Modalità di esame
-           colloquio sui contenuti del corso
 
bibliografia di riferimento
-           Gisotti G., Zarlenga F., 2004, Geologia ambientale, Flaccovio, Palermo.
-           Frontier S., 1999, Les écosystèmes, Presse Universitaire de France, Paris, 23-74.
-           Fabbri P., 2007, Principi ecologici per la progettazione del paesaggio, Franco Angeli, Milano.
-           Lehringer S., Hochtl F., Konold W., 2008, Paesaggio culturale, oppure wilderness nelle Alpi?, Provincia del Verbano Cusio Ossola.
-           Vacca S., 1992, La valutazione dei caratteri del territorio nella pianificazione.
-           Battisti C., Romano B., 2007, Frammentazione e connettività, dall’analisi ecologica alla pianificazione ambientale, Città Studi Edizioni-De Agostini.
-           Waldheim C., 2006, The Landscape Urbanism Reader, Princeton Architectural Press, New York.
 
-           Mc Phee J., 1995, Il controllo della natura, Adelphi, Milano.
-           Ricklefs R.T., 1978, Economia della natura, Zanichelli, Bologna.
 
-           Makhzoumi J., Pungetti G., 1999, Ecological Landscape, Design and Planning, E&FN SPON, London.
-           Jongman R., Pungetti G., 2004, Ecological Network and Greenway, Concept, Design, Implementation, Cambridge University Press.
-           Ducrotoy J.P., 2010, La restauration écologique des estuaries, Lavoisier, Paris.
 
-           Atti del Convegno sulla geologia urbana di Modena, in Geologia dell’Ambiente, 2/2010.
 
-           Farina A., 2009, The General Theory of Resources (GTR), paper.
-           Armiero M., 2008, Seeing a Protester: Nature, Power and Environmental Struggles, Left History, 13.1 (Spring/Summer 2008), 59-76.
-           Syvitski James P.M. et Al., 2009, Sinking deltas due to human activities, Nature geoscience, 20 september 2009, published on line.
 
 
Orario e modalità di ricevimento
-           dopo ogni lezione e su appuntamento
 
lingua di insegnamento
-           italiano