Corso di Laurea Magistrale  Sistemi Informativi Territoriali e Telerilevamento
 Skip Navigation Links sei in: > HOME > Didattica > I anno > Geo.ICT
 pagina visitata 2584 volte dal 28/09/2009  
Geo.ICT Innovazioni e applicazioni 

Anno di corso: I
Ore di attività in aula: 30
CFU: 4
SSD: ICAR/20
Ambito: Architettura e ingegneria
Tipologia: teledidattica
Docente titolare: Luig Di Prinzio
 

Piattaforma wiki: http://clamsitel.pbworks.com

 

Obiettivi
Il segmento della nuova geografia nell’ambito dell’Information Communication Technology (Geo-ICT) è ormai da tempo attraversato da continui flussi di innovazione concettuale e tecnologica che contribuiscono a ridefinire i rapporti tra modelli conoscitivi e processi decisionali con forte impatto su alcuni settori particolarmente significativi per il governo del territorio e dell’ambiente quali il rischio idrogeologico, la gestione dell’ambiente, dell’infomobilità e dei cambiamenti dell’uso del suolo. E’ invece più recente il trasferimento della Geo-ICT sulla dimensione sociale delle problematiche territoriali e ambientali, in ragione della fusione con il paradigma del web 2.0.
L’obiettivo del corso è quello di fornire un quadro di conoscenze su concetti, metodi e tecnologie innovative per l’acquisizione e trattamento dei dati geo-riferiti orientati ai temi rischio, ambiente, infomobilità e uso del suolo, definendo in parallelo caratteristiche e ruoli di attori, portatori di interessi e di diritti nella costruzione e condivisione di quadri di conoscenza. Ulteriore specifico obiettivo è quello di stimolare gli studenti al monitoraggio continuo dell’innovazione nel settore Geo-ICT orientandola opportunamente alle diverse aree applicative.
 

Abstract
The segment of the new geography in the Information Communication Technology (Geo-ICT) has been crossed by continuous flow of conceptual innovation and technology that help re-design the relationship between cognitive models and decision-making with a strong impact on certain sectors particularly significant for the government of the territory and the environment such as hydro-geological risk, environmental management, info-mobility and land use changes.
Most recent is the transfer of Geo-ICT towards the social dimension of territorial and environmental issues, because of the merge with the paradigm of Web 2.0.
The course objective is to provide a framework of knowledge on concepts, methods and technologies for data acquisition and processing of geo-referred related to issues risk, environment, info-mobility and land use issues, in parallel re-designing roles and characteristics of actors, stakeholders and rights addressed to the construction and sharing of knowledge frameworks.
Further specific objective is to encourage students to continuously monitor innovation in Geo-ICT orienting it appropriately to the various application areas.
 

Collocazione nel progetto formativo
Il corso si colloca a cavallo tra gli insegnamenti scientifici di base e l’area delle applicazioni tecnologiche nei diversi ambiti tematici.
 

Contenuti

  • Il cambiamento in corso
  • Lo sviluppo del paradigma dell’immagine
  • Nuove piattaforme per lo sviluppo di applicazioni geografiche
  • Sviluppo della sensoristica per il territorio e l’ambiente
  • Sensor-web (“Vision to Future Sensor Webs”)
  • City-sense
  • Territorio, ambiente e Tempo Reale
  • Space and Time (SPIME). ”Internet delle cose”
  • L’evoluzione del web verso il “sociale” (Web 2.0) e l’integrazione con la nuova geografia
  • Costruzione collaborativa di quadri di conoscenza tra istituzioni e comunità locali
  • Modelli conoscitivi e processi decisionali 

Modalità d’esame
Predisposizione di un elaborato in forma di paper (saggio) e poster (comunicazione) e colloquio orale.


Bibliografia essenziale di riferimento
- AA. VV., Next-Generation Digital Earth, International Journal of Spatial Data Infrastructures Research, 2008, Vol. 3, 146-167.
- Bruce Sterling, Shaping Things, MIT Press, 2005 (La forma del futuro, Apogeo, 2006).
 

Orario e modalità di ricevimento
Su appuntamento o via Skype.