Master Universitario di II livello in Sistemi Informativi Territoriali e Telerilevamento
 Skip Navigation Links sei in: > HOME > Edizione 10-11 > Didattica > Moduli didattici > Modulo Basi di Dati
 pagina visitata 1589 volte dal 23/10/2010  
Modulo Didattico Basi di Dati 

Docenti

Teoria: Francesco Gosen - francesco.gosen@iuav.it 
Laboratorio: Luca Pantano - lucapant@gmail.com

Programma

Obiettivi

  1. Affrontare le problematiche nella gestione dei dati;
  2. conoscenza dei diversi tipi di linguaggio. Specifiche nelle applicazioni dei vari linguaggi;
  3. acquisire informazioni che permettano di costruire modelli relazionali e loro implementazione e traduzione;
  4. rappresentare le informazioni geografiche nei DBMS tradizionali: conoscere ed operare con le diverse estensioni geografiche.

Parte teorica

  1. Problematiche nella gestione dei dati
  2. Introduzione alle basi di dati
  3. Modelli concettuale, logico e fisico
  4. L'algebra relazionale
  5. Linguaggi per dasi di dati
  6. La progettazione
  7. Le estensioni geografiche
  8. Il datawarehousing e il data mining

Laboratorio

  1. Modellazione logica dei dati, tecnologia dei database, linguaggio sql
  2. Esercitazione applicativa sulla modellazione logica e sulla gestione delle basi di dati e interrogazioni tramite linguaggio sql
  3. Costruzione del modello concettuale dello schema dati tramite la definizione delle entità e delle loro relazioni
  4. Partendo da semplici esempi applicativi, esercitazione sullo sviluppo di schemi concettuali, con traduzione in schemi logici e loro implementazione
  5. Esercitazione sullo scambio di dati tra basi differenti, tramite fomati standard CSV e XML
  6. Introduzione ai geodatabase: modelli, entità, strumenti e operazioni
  7. Architetture: le estensioni geografiche dei database relazionali – standard OpenGIS Simple Features Specification
  8. Integrazione del dato geografico nello schema dati: implicazioni nello schema concettuale, nello schema logico e nelle interrogazioni
  9. Esercitazione applicativa sulla gestione dei dati geografici in un database relazionale
  10. Progettazione di sistema: tecniche di modellazione funzionale e strumenti di analisi e disegno quali il diagramma delle classi UML
  11. Riflessioni sullo stato di fatto dei geodatabase: architetture allo stato attuale, problematiche e modalità applicative.

Materiali didattici -->

 

Bibliografia

BASI DI DATI: MODELLI E LINGUAGGI DI INTERROGAZIONE, seconda edizione
P. Atzeni, S. Ceri, S. Paraboschi, R. Torlone
McGraw-Hill Italia, 2009
Possono essere utilizzate anche edizioni precedenti dello stesso testo (2006 o 2002).

Indicazioni di studio

Per le lezioni a contatto del 14-15 gennaio 2011

Capitoli 1-4 "Basi di Dati, Modello relazionale, SQL concetti di base"

oppure videolezioni Nettuno, da 1 a 15

I capitoli 5-6 "SQL caratteristiche evolute"  sono per applicazioni specifiche e non sono richiesti.

Sull'edizione 2009 è presente l'appendice C "DBMS open source: Postgres", utile da consultare per le parti da C.1 a C.4

Per le lezioni a contatto del 28-29 gennaio 2011

Capitoli 7-10(ed.2006) oppure 7, 8, 9 e 11 (ed.2009) "Metodologie di progettazione"

oppure videolezioni Nettuno, da 16 a 26

Le videolezioni da 27 a 30 sono facoltative e da vedere successivamente.