Summer School Feltre   - Nuove Tecnologie e Informazione Territorio, Ambiente e Paesaggio
 Skip Navigation Links sei in: > HOME > Rilievi > Natante attrezzato
 pagina visitata 1891 volte dal 03/09/2009  
Rilievo natante attrezzato 

Rilievo batimetrico con ecoscandaglio Single Beam.
 

Caratteristiche della piattaforma

Il metodo si basa sull’utilizzo di un sonar e permette la misura della profondità del bacino. Il sonar genera periodicamente un segnale sonoro subacqueo, misurando il tempo che intercorre tra la trasmissione e la ricezione dell’eco riflessa dal fondale si può stabilire la profondità. Per il corretto posizionamento geografico del rilievo il natante è attrezzato, oltre che con il sonar, anche con una stazione IMU per la correzione del beccheggio e da un GPS di precisione; inoltre è presente anche una stazione master GPS a terra su punto noto.

 

Caratteristiche dei sensori e dati acquisiti


 Modalità operative:

 Singlebeam - acquisizione dati puntuali di  profondità lungo linee di navigazione  -  realizzazione di curve isobate per  interpolazione;

 Multibeam - acquisizione simultanea di un  ventaglio di punti trasversali alla direzione di  navigazione - realizzazione di DTM ad alta  risoluzione del fondale.

  1. Sistema di posizionamento GPS per i dati rilevati;
  2. Giroscopio per le correzioni dinamiche di beccheggio, rollio e deriva;
  3. Dynamic motion sensor per la correzione della velocità dei flussi rispetto alla verticale del rilievo.

 

Tematiche di applicazione

L'ambito di applicazione è l'analisi geomorfologica dei fondali:

  • elaborazione rilievo batimetrico e modello digitale del terreno;
  • analisi litologiche, geometriche e stratigrafiche dei fondali;
  • classificazione tipologie di fondali (sabbioso, roccioso, etc.)
 

Rilievo batimetrico single beam lago di Cencenighe Agordino: