Summer School Feltre   - Nuove Tecnologie e Informazione Territorio, Ambiente e Paesaggio
 Skip Navigation Links sei in: > HOME > Rilievi > Pallone aerostatico
 pagina visitata 2310 volte dal 06/09/2009  
Rilievo pallone aerostatico 

Rilievo multispettrale e misure termografiche da pallone aerostatico frenato di diametro 5 m.

 

 

Caratteristiche della piattaforma 

La piattaforma è costituita da un pallone aerostatico frenato di diametro 5 m e la cui spinta è di circa 50 Kg ed è in grado di raggiungere i 150 m (da terra) come quota di esercizio per i rilievi . I dati vengono acquisiti in remoto attraverso un sistema di comunicazione wireless tra il computer di bordo ed il computer di controllo a terra.  

Le caratteristiche dei sensori

Il pallone aerostatico, per i rilievi, è equipaggiato di due sensori di cui uno per il rilievo multispettrale ed uno per le misurazioni termografiche:

 

Tetracam MCA II (Multiple Camera Array)

Risoluzione spaziale 100m alt.: 79 x 63 m Frame size (1280 x 1024 pixs) -> 6.1cm res.
Canali spettrali: 0.45 to 1.05 μm (450, 550, 650, 800, 950, 1050 nm, bande da 40 nm) 

 

 


FLIR SC 660

 

Campo di vista: 24° × 18° (640 × 480 pixels); Risoluzione spaziale (IFOV): 0.65 mrad
Range spettrale: da 7.5 a 13μm
Accuratezza: ±1°C;
Sensitività: 45mK a 30°C

 

Tematiche di applicazione

Il pallone aerostatico frenato può essere utilizzato in tute quelle applicazioni che richiedono analisi territoriali da dati telerilevati ad alta risoluzione. Per le sue caratteristiche, la piattaforma è particolarmente indicata per applicazioni di tipo:

  • Monitoraggio dello stato di salute della flora (una sperimentazione è stata compiuta su un campione di palme (Phoenix canariensis) aggredite dal parassita noto come "puntuerolo rosso");
  • Applicazioni dei telerilevamento per il dissesto idrogeologico con il metodo triangolare per la stima dell’umidità superficiale del suolo.

 

Pallone aerostatico frenato a Cencenighe: